Ultima modifica: 3 Gennaio 2019

URP

Ufficio Relazioni con il Pubblico
 
Gli uffici per le relazioni con il pubblico (URP) sono uffici istituiti in Italia con il D.Lgs. 29/1993 poi abrogato dal D.Lgs 165/2001 e resi obbligatori dalla L. 150/2000 che ha disposto che le diverse PA individuino, nell’ambito della propria struttura, uffici per le relazioni con il pubblico al fine di garantire la piena attuazione della legge 7 agosto 1990 n. 241 nell’enunciazione del diritto di accesso e trasparenza.
I sopraindicati Uffici, chiamati più semplicemnete URP, hanno l’obiettivo di favorire e semplificare i rapporti tra l’ente pubblico, ovvero nel presente caso l’istituto scolastico, i diversi stakeholder, garantendo il diritto di accesso agli atti e favorendo la trasparenza amministrativa.
Per il carattere “relazionale” che contraddistingue l’URP, il personale ad esso addetto deve essere fortemente motivato e dotato di grande pazienza.
Gli URP provvedono:
al servizio all’utenza per i diritti di partecipazione di cui al capo III della legge 7 agosto 1990 n. 241 all’informazione all’utenza relativa agli atti e allo stato dei procedimenti (art. 12).
Un evidente passo avanti si è registrato con la legge n. 150 del 7 giugno 2000 “Disciplina delle attività di informazione e di comunicazione delle pubbliche amministrazioni”, che all’articolo 6 ben evidenzia e differenzia come:
– le attività di informazione (rapporti con i media) si realizzano attraverso il portavoce e l’ufficio stampa;
– le attività di comunicazione (rapporti con gli utenti singoli e associati) attraverso l’ufficio per le relazioni con il pubblico (URP).